L'inverno è la stagione dell'influenza per eccellenza, accompagnata dai suoi fastidiosi sintomi, come febbre, tosse, mal di gola. Virus e batteri stagionali attaccano le vie respiratorie e scatenano il classico malanno. Per fortuna la natura offre molti classici rimedi stagionali per combattere l'influenza. Tra loro ce ne sono alcuni tradizionali molto utilizzati e di sicuro effetto. Vediamo quali sono.

La propoli

La propoli è uno degli ingredienti più utilizzati in caso dei malanni di stagione. Si tratta di una sostanza raccolta dalle api e usata per isolare e proteggere l'alveare da eventuali attacchi esterni. Una sorta di resina dal sapore molto forte preziosa per il nostro corpo grazie ai suoi componenti: balsami e resine, ma anche minerali, vitamine e flavonoidi. E proprio questo ultimo elemento ha le miracolose proprietà antibatteriche e antisettiche della propoli. Da qui il suo impiego come antico rimedio contro le infezioni soprattutto del cavo orale, ma anche come strumento di potenziamento del nostro sistema immunitario. Viene considerato un vero e proprio antibiotico naturale. Può essere assunta come integratore, come sciroppo o come spray

La Bava di Lumaca 

Conosciuto soprattutto per il suo impiego nella cosmetica naturale e per le sue virtù sulla pelle, pochi sanno forse che la bava di lumaca ha grandi benefici anche sulla tosse, sul mal di gola e in generale, in caso di influenza. Tra gli specifici rimedi naturali per l'influenza, è quindi uno dei più preziosi, grazie alle sue proprietà fluidificanti del muco, inoltre, essendo ben tollerata dal corpo umano, viene consigliata anche ai bambini. L'uso più indicato è per sciogliere il catarro, in caso, quindi, di tosse grassa o una particolare costipazione delle vie respiratorie. Questa sostanza, poi, ha anche la capacità di calmare e lenire la gola, agendo anche in caso di tosse secca e spasmi. Ottimo sotto forma di sciroppo, anche in caso di pertosse.

La vitamina C 

Si tratta di una vitamina idrosolubile preziosissima per il nostro organismo e il corretto funzionamento. Si introduce soprattutto attraverso l'alimentazione, con frutta e verdura di stagione, ma in momenti delicati si può fare un'iniezione di vitamina C per risollevarci. Tra i rimedi stagionali, è quello che ci aiuta ad assorbire il ferro, ma ci protegge anche dal raffreddore e da eventuali debolezze del nostro sistema immunitario. Alcuni studi scientifici hanno anche dimostrato la sua efficacia nel prevenire l'influenza stagionale.

Gli altri rimedi stagionali

Tra i prodotti naturali esistono anche molti altri rimedi stagionali, a cominciare dal Tea tree oil, un olio ricavato dalla cosiddetta pianta del Tè (Tea Tree), dalla forte proprietà antimicrobica contro batteri, funghi e virus. Viene usato anche come stimolante del sistema immunitario e per il suo potere antinfiammatorio. Anche i semi di pompelmo sono utili, per i loro benefici antiossidanti e antimicrobici, contro influenza, mal di gola e tosse. L'Echinacea è un'altra pianta popolare tra i rimedi tradizionali contro i malanni di stagione per le sue doti antinfiammatorie, anche l'Eucalipto ha un noto potere balsamico e antisettico sulle infiammazioni della gola e del cavo orale. Perfetto anche per aprire e lenire le vie respiratorie arrossate da un raffreddamento.