La clorella è un'alga che cresce nei mari dell'Africa equatoriale. Ha dimensioni molto ridotte a fronte di grandi benefici, che sono stati scoperti e che oggi si possono sfruttare attraverso l'assunzione di integratori alimentari.

Cos'è la clorella
La clorella, conosciuta con l'appellativo scientifico di Chlorella Vulgaris, è un'alga unicellulare che cresce nei mari africani e assume questo nome in quanto è di colore verde acceso. Questa caratteristica indica un'alta concentrazione di clorofilla, che dà un primo suggerimento sulla sua composizione.
L'alga Clorella è nota per essere ricca di vitamine come la A, quelle del gruppo B compresi i folati, la C, la D, la K, la E, oltre ad avere un buon apporto di proteine, che rappresentano più della metà del suo peso.
A queste seguono un 20% di zuccheri e un 15% di acidi grassi essenziali benefici, simili agli Omega 3 e 6.
A tale elenco si aggiungono anche altre sostanze, come la clorellina, a cui sono riconosciuti effetti antibiotici e i fattori di crescita, come il CGF, che sono alla base della rigenerazione cellulare e della regolarizzazione dei livelli ormonali.
L'alga clorella è anche ricca di minerali, quali il ferro, lo zinco che gli conferisce un alto potere antiossidante, il magnesio e il calcio.


A cosa serve la clorella
La clorella si assume attraverso gli integratori alimentari che si possono trovare sotto forma di compresse, tintura madre, tavolette e anche in polvere.
Ognuno di questi formati segue un preciso dosaggio, che va rispettato con accuratezza per non incorrere in possibile disturbi, anche se blandi.
La concentrazione di proteine pone gli integratori di clorella come ideali per chi svolge attività fisica a livelli agonistici e professionali, in quanto favorisce naturalmente lo sviluppo della massa muscolare.
Per altri versi questa alga è ottima per chi vuole disintossicarsi, in particolare dall'assimilazione di metalli pesanti, tra cui il mercurio. Gli stessi metalli si accumulano nell'organismo tramite tutti i tipi di inquinamento e, assumendo gli estratti di clorella, si facilita il lavoro di fegato e reni nell'eliminare le scorie fisiologiche dell'organismo.
A questo si aggiunge anche la capacità di ridurre i sintomi e gli effetti dell'anemia, grazie alla presenza del ferro, che può essere utile per chi soffre di ulcera o ha un ciclo abbondante.
Le vitamine aiutano a migliorare la vista e ad aumentare le difese immunitarie, in concomitanza con la presenza di fibre, che facilitano il transito intestinale e una buona assimilazione dei nutrienti. Nel nostro sistema digerente è presente ben l'80% delle difese immunitarie, per cui avere un intestino in salute significa riuscire a combattere al meglio le infezioni.
L'azione antiossidante della clorella è molto apprezzata per il rallentamento degli effetti nocivi dei radicali liberi. Si può avere una pelle giovane e prevenire alcune forme tumorali, in particolare le neoplasie a livello epatico. Nel caso di tumori conclamati, la clorella è un ottimo coadiuvante nell'eliminazione delle cellule cancerogene.
L'alga è controindicata per le donne in gravidanza e per chi soffre di ipoglicemia. Prima di assumerla è necessario informare comunque il proprio medico, che conosce le condizioni generali di salute.